24 apr 2019

#PlasticFree : Anche le imprese preservano l'ambiente

#PlasticFree

 

La plastica costituisce la maggior parte degli oggetti che utilizziamo comunemente: dal cellulare, al frigorifero, i materiali polimerici son presenti nella vita di tutti i giorni.

Tuttavia, la rapida diffusione, favorita da prezzi bassi, leggerezza e resistenza ha fatto sì che i materiali plastici siano diventati un serio problema ambientale, soprattutto per gli ecosistemi marini.

Uno studio dell’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) ha stimato dei dati drammatici: più dell’80% dei rifiuti presenti nel mar mediterraneo è costituito da plastica che è stata rinvenuta sotto forma di 100.000 oggetti per km2.

Cannucce, bicchieri, piattini e posate, che galleggiano nel nostro mare, non sono le uniche forme di inquinamento. L’Enea ha stimato che ogni lavaggio in lavatrice rilascia in mare 700mila microfibre di plastica e che ogni giorno 24 tonnellate di cosmetici si riversano nei mari europei entrando nella nostra catena alimentare.  Ciò è testimoniato dai prodotti plastici rinvenuti nel fegato delle spigole e perfino nel sale da cucina: la plastica, perciò, è diventata un serio problema, non solo per il mare ma anche per la salute umana.

 

Cedfor, seguendo gli studi di ENEA con il supporto di Confartigianato e Fare Verde Puglia, ha elaborato un elenco di buone pratiche di utilizzo dei prodotti plastici: comportamenti che riducono l’impatto ambientale della plastica verso un atteggiamento Plastic Free.

Plastic free, è un codice di autocomportamento che le aziende aderenti decidono di adottare, che si basa su quattro punti essenziali da adottare nella propria azienda: Privilegia, Usa , Riduci ed Evita.

 

  • Privilegia l’utilizzo di prodotto compostabili, tessuti di fibre naturali, acqua di rubinetto;
  • Usa bottiglie eco-sostenibili; fai la raccolta differenziata all’interno della tua azienda, e diffondi le shopping bag riutilizzabilicompostabili;
  • Riduci i prodotti confezionati monouso, e privilegia confezioni compostabili, riduci l’utilizzo di bottiglie di plastica o degli accendini non ricaricabili;
  • Evita le cannucce, i bicchieri e le posate di plastica. Allo stesso modo bisognerà sostituire l’utilizzo dei saponi imbottigliati con dispenser o saponi solidi, privi di packaging ed evitare di gettare i Cotton Fioc nel Wc.

 

 

 

La finalità  di questa iniziativa è quella di  favorire pratiche aziendali per ridurre il consumo della plastica e di conseguenza la produzione dei rifiuti, modificando alcuni comportamenti e rendendoli compatibili con gli equilibri del nostro ambiente.

 

Le aziende sensibili a questa iniziative, aiuteranno l’ambiente e diventeranno testimonial della campagna #PlasticFree sui nostri canali Social.

 

Se sei titolare di un'azienda leggi il codice di autocomportamento della nostra campagna.

E tu sei pronto a salvare il nostro mare?

 

Vuoi aderire al nostro progetto? Richiedici informazioni