19 apr 2018

Ludopatia in Puglia: sanzioni e corso di formazione obbligatorio per esercenti

La Regione Puglia, con la legge n. 43/2013, ha imposto l’obbligo per gli esercizi commerciali operanti nel comparto dei giochi e delle scommesse, di frequentare uno specifico corso sul “Rischio del gioco Patologico” al fine di poter supportare in maniera adeguata i clienti che presentano sintomatologie da gioco patologico.

Il corso di formazione è obbligatorio e valido a livello nazionale per il titolare e tutto il personale operante nelle sale da gioco (case da gioco, sale bingo, ricevitorie, agenzie ippiche, sale slot, ecc.), nonché per i titolari di qualsiasi altra attività commerciale con all’interno “slot machine”

L’inosservanza delle disposizioni è punita con una sanzione amministrativa pecuniaria da €.6.000 a €. 10.000, nel caso di reiterazione delle violazioni, si applica la sanzione accessoria della sospensione temporanea dell’attività da 10 a 60 giorni (art.7, comma 8 L.R. n.43/2013).

Ludopatia in Puglia: la campagna formativa e informativa di Cedfor

La Cedfor Service, in collaborazione con diversi comuni del territorio pugliese e il servizio GAP (Gioco Azzardo Patologico) delle ASL di competenza territoriale, al fine di prevenire e contrastare la diffusione delle dipendenze da gioco ha dato via ad una campagna formativa ed informativa.

I nostri uffici sono a disposizione per offrire le informazioni in merito.