Con l’aumento delle imprese che hanno deciso di investire nella Grande distribuzione e nel settore logistico, il mestiere del carrellista è sempre più richiesto.

Si tratta di un mestiere impegnativo che consiste nel carico e scarico merci all’interno di un magazzino.

Lavorare come carrellista non richiede impegnativi cambi di residenza: si tratta di un lavoro richiesto in tutte le zone della nostra penisola che permette importanti avanzamenti di carriera nella filiera Logistica.

Per poter operare con un carrello elevatore non sono sufficienti competenza e preparazione.

Risulta necessario, infatti, possedere un certificato di idoneità alla conduzione di un carrello elevatore (muletto) a seguito di un percorso formativo.

Come diventare Mulettista: il “patentino”

Il carrellista è una figura professionale addestrata e formata per operare con il carrello in condizioni di massima sicurezza anche in situazioni di intensa produttività.

Per garantire la massima sicurezza, il D.Lgs 81/2008 prevede che per la conduzione di Carrelli elevatori sia prevista una formazione specifica nella quale vengano approfondite le caratteristiche dei tipi di veicoli, i principali rischi connessi al loro impiego e i relativi controlli e manutenzioni.

Siano essi lavoratori autonomi, dipendenti, datori di lavoro o giovani in cerca di occupazione, l’accordo Stato-Regioni, entrato in vigore nel 2013, stabilisce che è obbligatoria la formazione relativa all’uso di attrezzature da lavoro che richiedano una specifica tecnica di conduzione.

Cedfor Service Coop. ha previsto un percorso formativo per il conseguimento dell’abilitazione alla conduzione di Carrelli elevatori.  Il corso strutturato  in 12 ore, prevede otto ore di teoria e quattro ore di pratica, al termine della quale sarà somministrata una verifica di apprendimento e rilasciato un regolare certificato di abilitazione con validità di cinque anni.

Ci sono diverse modalità per lo svolgimento del corso:

  • Svolgere tutte le otto ore di teoria in aula e poi le altre quattro di pratica sul campo

OPPURE

  • Svolgere le prime otto ore di teoria in modalità FAD (e-learning), ossia comodamente da casa tramite computer e poi successivamente presentarsi di persona per operare dal vivo sul mezzo e acquistare praticità con esso in una struttura idonea con aree ed attrezzature dedicate.

 

Per il rinnovo è prevista la frequenza di quattro ore di lezione di cui un’ora di teoria e tre di pratica.

 

Maggiori Informazioni sul corso